Cessione del quinto Compass: quali i tempi e modalità di erogazione?

Compass fa parte di uno dei principali gruppi bancari italiani, ovvero Mediobanca che è leader nel settore del credito al consumo ormai da oltre 50 anni e che da sempre offre accesso anche a servizi nel campo delle assicurazioni.

Il modello di Compass prevede una particolare attenzione ai bisogni del cliente e dei propri partner e per questo il gruppo di è costituito una reputazione molto solida e una presenza sul territorio davvero importante. I numeri parlano chiaro. Ci sono più di 181 punti vendita sul territorio con 171 filiali e 10 agenzie autorizzate.

I clienti di Compass in Italia sono quasi 2,5 milioni e questo la dice lunga su quanto sia apprezzata la banca in questione. Molti di questi clienti hanno scelto la banca allo scopo di ottenere finanziamenti e quello più richiesto molto spesso è proprio la cessione del quinto.

Qui introduciamo al tema di questa tipologia di finanziamento per capire quali sono i tempi e la modalità di erogazione del prestito da parte di Compass stessa. La cessione del quinto si presenta come una delle migliori proposte di Compass e per questo vale certamente la pena di approfondire l’argomento.

La procedura per la cessione del quinto Compass

Iniziamo col dire che per ottenere il finanziamento del tipo “cessione del quinto” è necessario recarsi presso una delle filiali della finanziaria per ottenere un preventivo e capire come funzionano tutti gli aspetti burocratici. Per il momento, dunque, non è possibile fare richiesta direttamente online di questo prestito.

La procedura per fare la cessione del quinto può essere suddivisa in quattro momenti principali che in soldoni consistono nella raccolta della documentazione, poi si passa alla delibera della pratica con firma dei contratti, la terza fase prevede la notifica del contratto e il rilascio dell’atto di benestare e infine si procede alla liquidazione della somma finanziata.

Ecco nel particolare tutti i passi da seguire per ottenere il prestito presso Compass:

  1. La prima cosa da fare è recarsi in filiale oppure fissare un appuntamento chiamando una filiale, questo permette all’istituto di riconoscere il potenziale cliente.
  2. Quindi inizia il momento della raccolta della documentazione necessaria per la valutazione del finanziamento. Questa è fase delicata perché solo qui si capisce se il finanziamento potrà essere erogato o meno.
  3. Il cliente deve poi richiedere il Certificato di Stipendio o Pensione e una volta ricevuto deve consegnarlo in baca.
  4. In questo momento viene stilato un preventivo che mette al corrente il cliente di tutte le caratteristiche del finanziamento così come offerto da Compass.
  5. Compass procede poi a deliberare la pratica e si passa al momento della firma del contratto di cessione del quinto
  6. La compagnia stessa emette poi le polizze assicurative obbligatorie per legge al fine di ottenere una cessione del quinto.
  7. Viene poi il momento della notifica della stipula del contratto al datore di lavoro affinché egli a sua volta possa dare il suo benestare e collaborare per procedere alle trattenute automatiche sullo stipendio del dipendente.
  8. Infine avviene l’accredito sul conto corrente del richiedente delle somme richieste come finanziamento.

Quanto tempo richiede un finanziamento Compass?

Tutta questa procedura potrà sembrare macchinosa ma in realtà è lo standard per richiedere quasi qualsiasi tipologia di prestito solo che in questo caso interviene anche il datore di lavoro a dare il benestare e per questo i tempi rischiano di allungarsi.

Compass, dunque, non segue un iter diverso da quello delle altre banche e finanziarie che erogano la cessione del quinto. I tempi della cessione del quinto dipendo dalla velocità con la quale si è in grado di compiere tutti questi passaggi.

Considerato che ci sono 4 fasi da rispettare l’erogazione non sarà mai immediata e i tempi sono più lunghi rispetto a quelli di un semplice prestito personale che generalmente si può ottenere anche in meno di 48 ore.

In base alla propria efficienza e a quella della banca alla quale ci si rivolge si può ottenere il finanziamento in due o tre settimane, in alcuni casi è necessario fino a un mese, ma si tratta davvero di casi limite. I clienti che hanno necessità di liquidità immediata possono sempre richiedere un acconto che prevede che venga corrisposta al richiedere una prima parte della somma accordata. Ciò può avvenire solo al momento della firma del contratto di finanziamento.

A prescindere da questo piccolo dettaglio sulle tempistiche di concessione la cessione del quinto resta uno dei prestiti più richiesti presso Compass come anche presso molte altre realtà bancarie italiane perché resta un prestito abbastanza semplice da ottenere e da smaltire grazie al fatto che la rata resta fissa per tutta la durata del finanziamento.

Le rate si possono smaltire lungo un periodo di ammortamento che arriva anche a 10 anni e in alcuni casi è anche possibile estinguere anticipatamente il prestito.