Prestiti a fondo perduto per giovani

Chi è giovane e ha dei progetti, ma non ha ancora un’occupazione e non riesce a trovare una persona disposta a fargli da garante difficilmente riuscirà ad ottenere le somme di cui ha bisogno rivolgendosi a banche e finanziarie per ottenere un finanziamento; per fortuna c’è un’interessante opportunità rappresentata dai prestiti a fondo perduto per giovani.

L’obiettivo dei prestiti a fondo perduto per giovani

I prestiti a fondo perduto per giovani sono dei finanziamenti particolari, perché vengono erogati senza obbligo di rimborso: questo significa che il capitale ricevuto (o una parte di esso) non deve essere restituito con il pagamento delle rate. Come si può intuire questi prestiti non vengono erogati dagli istituti di credito (che non avrebbero alcuna convenienza a regalare dei soldi ai propri clienti), ma da enti pubblici per incentivare e favorire l’autoimpiego dei giovani e lo sviluppo economico del Paese. In effetti, più che di finanziamenti, si potrebbe parlare di veri e propri investimenti da parte degli enti eroganti.

La maggior parte dei prestiti a fondo perduto è desinata proprio ai giovani imprenditori che hanno intenzione di avviare un’attività (o, in alcuni casi, l’hanno già avviata da pochissimo tempo); i fondi possono essere messi a disposizione dall’Europa, dallo Stato o dalle Regioni con l’obiettivo di favorire lo sviluppo dell’economia in alcune zone del Paese (ma ci sono anche i bandi che riguardano l’intero territorio nazionale o che possono coinvolgere pure la grandi aziende che vogliono investire in settori di pubblico interesse o strategici).

Come richiedere il finanziamento

I bandi vengono emessi periodicamente e spiegano in maniera dettagliata a chi sono rivolti e quali sono gli investimenti finanziabili. Per partecipare bisogna ovviamente possedere i requisiti richiesti e bisogna compilare ed inviare l’apposita domanda, presentando anche un business plan che possa essere considerato convincente. La maggior parte dei prestiti a fondo perduto per giovani (e non solo) è gestita da Invitalia, quindi il sito web ufficiale di questa agenzia può rappresentare un ottimo punto di partenza per ottenere maggiori informazioni.

Il vantaggio principale dei prestiti a fondo perduto per giovani consiste ovviamente nell’assenza del vincolo di restituzione di una parte del capitale erogato; in più i fondi sono destinati a soggetti (in questo caso i giovani) che difficilmente riuscirebbero a farsi concedere un normale finanziamento dalle banche o dalle finanziarie. Bisogna comunque tenere a mente che le risorse disponibili non sono infinite, che i tempi di attesa non sono brevi (tutte le domande vengonoa analizzate in base all’ordine cronologico di arrivo) e il business plan che è stato presentato deve essere considerato fattibile e di qualità.