Simulazione prestiti Compass

Uno dei nomi più famosi nel panorama della società finanziarie è senza dubbio quello di Compass: con più di due milioni di clienti attivi ed oltre 170 punti vendita presenti sul territorio stiamo parlando di una realtà solida che fa parte del Gruppo Mediobanca. La gamma delle sue proposte è ampia, ma prima di richiedere un finanziamento è possibile fare la simulazione dei prestiti Compass per conoscere in anticipo a quanto ammontano le rate mensili e quali sono i tassi di interesse applicati.

Come fare la simulazione dei prestiti Compass

In cosa consiste la simulazione dei prestiti Compass? Molto semplicemente si tratta di uno strumento online che, scegliendo l’importo che si intende richiedere e il numero di mesi nei quali si intende restituire la somma, calcola automaticamente quella che sarà l’entità dell’impegno mensile e le condizioni applicate al finanziamento. Il punto di partenza non può che essere il sito ufficiale della finanziaria (compass.it): dalla homepage bisogna andare nella sezione dedicata ai prestiti; qui si potranno trovare tutte le informazioni sui finanziamenti erogati da Compass (prestiti personali, prestiti finalizzati e cessione del quinto) e si trova il collegamento al simulatore che permette di effettuare il calcolo della rata online.

Lo strumento è molto semplice da usare; all’interno della parte superiore di un modulo sono presenti due spazi: in uno bisogna digitare l’importo di cui si ha bisogno, mentre nell’altro bisogna selezionare il numero di rate mensili con cui si vorrebbe restituire il prestito. Una volta inserite queste informazioni, nella parte inferiore del modulo compaiono tre dati: l’importo della rata, il Tan (tanno annuo nominale, ovvero il tasso di interesse applicato dalla finanziaria) e il Taeg (tasso annuo effettivo globale, la percentuale che esprime il costo complessivo del finanziamento).

Trovare il giusto rapporto tra importo della rata e durata del finanziamento

Grazia a questo “preventivatore” è possibile fare tutte le simulazioni dei prestiti Compass che si vuole, finché non si trova l’importo della rata mensile che meglio si adatta alle proprie possibilità ed esigenze. Ricordiamo che con i prestiti personali Compass è possibile ottenere importi fino a 30.000 euro (dipende anche dal tipo di prodotto che si sceglie), ma lo strumento consente di fare calcoli solo per somme comprese tra i cinquemila e i ventimila euro.

Facciamo un semplice esempio: inserendo 9.000 euro nel campo dedicato all’importo e selezionando 60 mesi come durata del piano di rimborso scopriremo che la rata mensile ammonterà a 193,64 euro, con Tan al 9,90% e Taeg all’11,45%. Una volta individuato il prestito ideale sarà possibile recarsi in filiale per presentare la richiesta di finanziamento (nel sito della finanziaria è presente lo strumento di ricerca per trovare la filiale più vicina): Compass al momento non permette di inoltrare le domande di prestito online.