Prestiti d’onore Luiss

I prestiti d’onore sono dei finanziamenti molto utili per sostenere le spese di formazione. Diversi sono i vantaggi di questa forma di prestito, tra cui sicuramente troviamo la maggiore flessibilità rispetto ai finanziamenti di altro tipo, e la convenienza. Vediamo come funzionano i prestiti d’onore e quali sono le compagnie convenzionate con la Luiss, con tutte le caratteristiche dei prodotti rivolti agli studenti, dall’importo che si potrà richiedere alla rata massima che si potrà affrontare. Infine come procedere con la richiesta del finanziamento di cui si ha bisogno, in modo da ricevere la somma desiderata nel più breve tempo possibile.

Prestiti d’onore Luiss di Intesa Sanpaolo

prestito onore intesa san paoloCome abbiamo detto, la Luiss Guido Carli, una delle maggiori università presenti sul territorio italiano, ha deciso da diversi anni di agevolare gli studenti che volessero richiedere un finanziamento, stipulando diverse convenzioni con alcuni dei principali istituti finanziari. La prima banca che offre prestiti d’onore agli studenti della Luiss è Intesa Sanpaolo. Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche di questa forma di finanziamento, e perché preferirla ai prestiti cosiddetti classici.

Innanzitutto, il primo vantaggio dei prestiti d’onore è rappresentato dai requisiti necessari per aver accesso al credito. Con i finanziamenti di altro tipo, infatti, risulta molto complicato per uno studente universitario possedere le garanzie richieste. Con i prestiti d’onore non saranno necessarie garanzie economiche, perché i soli requisiti necessari si riferiscono al percorso di studi dello studente che intende effettuare la richiesta di prestito. Le categorie ammesse da Intesa Sanpaolo sono quelle degli studenti iscritti ai corsi di laurea, ai dottorati di ricerca, e ai master, esclusi tutti coloro che siano fuori corso.

La somma che potremo richiedere tramite i prestiti d’onore Intesa Sanpaolo varierà in base al tipo di corso che frequentiamo e all’anno di corso in cui procediamo con la richiesta. Nel caso dei corsi di laurea triennale o magistrale a ciclo unico, l’importo massimo erogabile per semestre è fissato a 5.000 euro. Dunque, l’importo massimo al quale potremo aver accesso sarà pari a 5.000 euro moltiplicati per il numero di semestri che ci mancano alla laurea.

Per ogni tipo di corso è fissata una certa soglia massima relativa alla somma erogabile per semestre. Per quanto riguarda il rimborso della somma erogata dalla banca, lo studente potrà scegliere la durata del finanziamento, fino ad un massimo di 15 anni. Dunque in base alle nostre esigenze economiche sceglieremo la durata che ci permette la rata che preferiamo. Infine, è possibile decidere di non pagare alcuna rata per un massimo di due anni, in cui però saranno calcolati gli interessi dovuti alla banca.

Prestiti d’onore Unicredit: finanziamenti agli studenti Luiss

Intesa Sanpaolo non è l’unica compagnia che offre prestiti d’onore particolarmente vantaggiosi per gli studenti della Luiss. Un’altra compagnia convenzionata è Unicredit, che come sempre offre ai propri clienti ottime opportunità in fatto di prestiti. In questo caso la somma massima alla quale potremo aver accesso è fissata per tutti i corsi di laurea, ed è pari a 25.000 euro.

L’importo massimo erogabile per ogni anno è pari al costo dell’iscrizione al relativo anno di corso. Dunque si tratta di un finanziamento perfetto per chi volesse dilazionare il pagamento della tassa d’iscrizione. Lo studente potrà scegliere la rata di rimborso da affrontare ogni mese, in base alla durata che si preferisce. Per somme inferiori ai 5.000 euro, la durata massima sarà di 84 mesi, mentre per importi più alti si potrà effettuare il rimborso in un massimo di 120 rate.

Molto utile è la possibilità di richiedere per i primi mesi un cosiddetto “periodo di grazia” (fino ad un massimo di 24 mesi). In questo periodo non dovremo pagare le rate per il rimborso, e gli interessi non matureranno. Per procedere con la richiesta dei prestiti d’onore Luiss è semplicissimo, e si può fare direttamente tramite il sito internet dell’ateneo, compilando il relativo modulo con i dati personali e del prestito desiderato.