Prestiti personali da 5.000 euro

La  cifra di 5000 euro può essere utile a molteplici scopi come ad esempio l’acquisto di una motocicletta, la ristrutturazione di una stanza della propria casa, acquistare una macchina o prenotare una vacanza. Soprattutto in un periodo di crisi economica come quello che l’Italia ha attraversato si tratta di una cifra molto richiesta ma che può aiutare gli italiani a far fronte a tante piccole spese magari impreviste. In questo articolo vedremo alcuni esempi di prestiti per questa somma di denaro.

Findomestic: prestiti da 5000 euro non finalizzati e veloci

Il piccolo prestito personale della cifra di 5000 euro del gruppo italiano Findomestic è un tipo di credito che  può essere utilizzato per acquistare qualsivoglia bene o servizio senza giustificare la spesa alla banca. Si tratta di un prestito personale che rientra nella categoria di quello chiamato credito al consumo, questo vuol dire che il denaro ottenuto può essere elargito solamente al soggetto finale e non a società, cooperative o comunque ha chi ha intenzione di usarlo ai fini di aiutare la propria impresa lavorativa.
Il prestito viene dunque richiesto dal soggetto che ne intende beneficiare il quale si recherà in filiale per parlare con un operatore il quale nel giro di poco tempo valuterà la sua richiesta e gli farà sapere se è stata accettata o meno. Vediamo adesso le caratteristiche tecniche di questo prestito. La cifra minima da poter richiedere con un prestito di Findomestic è pari alla somma di 180,00 euro, mentre l’importo massimo da poter ottenere equivale a ben 60.000 euro. Il denaro che viene elargito con tutti gli interessi che nel frattempo sono devono essere rimborsati alla banca tramite un piano di ammortamento che può andare da sei mesi a dieci anni, a scelta del titolare del prestito.  Il tasso di interesse resta fisso per tutta la durata del finanziamento a meno che non ci siano delle caratteristiche particolari, mentre il prestito viene elargito sia tramite un assegno bancario inviato a casa del cliente oppure viene accreditato sul suo conto corrente. .

Banco Posta, il prestito offerto da Poste Italiane: rate flessibili

Se si sceglie di richiedere un prestito della somma di 5000 euro rivolgendosi ai al prestito BancoPosta del gruppo Poste Italiane si ottiene un tipo di finanziamento molto flessibile che varia in base alle proprie necessità , il cliente può infatti scegliere in autonomia sia la cifra da richiedere sia le rate per poter estinguere il proprio debito. Si tratta di un prestito che va da un minimo di 3 mila euro fino ad un massimo di 30000 euro e da dover rimborsare secondo un piano di ammortamento che va dai 24 fino ad un massimo di 84 mesi. Si può richiedere il prestito BancoPosta di Poste italiane presso un qualunque ufficio postale in tutta Italia, un operatore sarà sempre disponibile ad aiutare il cliente, volendo inoltre, si può prenotare l’appuntamento chiamando il numero verde presente sul sito.
Per poter fare richiesta del prestito BancoPosta bisogna portare con se alcuni documenti necessari che vengono richiesti, ovvero un documento di identità valido come la carta di identità, il passaporto o la patente, il codice fiscale, un documento di reddito ed in caso di pensionati il cedolino della pensione.
Alcuni casi possono richiedere una documentazione più approfondita, questo è il caso dei cittadini stranieri ad esempio i quali devono presentare alla Posta un eventuale permesso di soggiorno. Il prestito può venire accreditato in diverse modalità a scelta del cliente ovvero sul conto corrente bancoposta, sulla postepay, in contanti presso uno sportello o infine sul libretto di risparmio postale o sul conto corrente bancario. Per quanto riguarda il rimborso delle rate mensili può avvenire tramite un addebito direttamente sul conto corrente del cliente, tramite la carta postepay del titolare o tramite i bollettini postali.