Prestiti auto a tasso zero

Una delle formule più convenienti per acquistare un’auto è sicuramente quella del prestito a tasso zero. In questo modo riceveremo il finanziamento di cui abbiamo bisogno senza che la nostra rata di rimborso sia maggiorata per “colpa” dei tassi d’interesse applicati. Vediamo dunque in quali casi è possibile acquistare un’auto ricevendo un prestito a tasso zero.

La caratteristica che determina più di tutte la convenienza o meno di un prestito è il tasso d’interesse. Molto spesso, infatti, si rinuncia ad un determinato finanziamento proprio perché ci si rende conto che la spesa complessiva per riceverlo è troppo alta. Per questo motivo quella dei prestiti auto a tasso zero è senza dubbio un’occasione da non farsi sfuggire, soprattutto se si è intenzionati ad acquistare un’auto nuova, per la quale la spesa è già di per sé elevata. Scopriamo tutte le caratteristiche di questa forma di finanziamento, i requisiti richiesti e come effettuare la richiesta.

Prestiti a tasso zero per acquisto auto: come funzionano?

Quando si vuole cambiare la propria auto, acquistandone una nuova, la prima cosa che si fa è quella di cercare un finanziamento che ci permetta di dilazionare il pagamento. Quello che molte volte ci frena dal ricevere un determinato prestito è il tasso d’interesse, che troppo spesso determina una rata mensile al di sopra delle nostre disponibilità. Per questo motivo nascono i finanziamenti a tasso zero, che ci permettono di risparmiare non poco sulla spesa che andremo ad affrontare. Vediamo nel dettaglio come funzionano.

La prima domanda che ci si fa quando si sente parlare dei finanziamenti a tasso zero è: ma i tassi d’interesse sono veramente pari a zero? Le banche concedendo un prestito corrono un rischio, che viene ripagato proprio dagli interessi che incassano. Dunque non si può dire che gli interessi complessivi siano pari a zero, ma ciò non toglie che questa forma di prestiti sia molto conveniente rispetto agli altri prodotti disponibili sul mercato.

I tassi d’interesse che vengono applicati ad un prestito sono 2: il Tan e il Taeg. Nel caso dei prestiti a tasso zero, come visto per i prestiti agevolati per autoè il Tasso annuo nominale ad essere pari a zero. Per quanto riguarda il Tasso annuo effettivo globale, questo potrebbe essere invece diverso da zero, per far fronte ad eventuali spese di istruttoria, spese accessorie o commissioni dovute per l’incasso da parte della banca delle rate di rimborso.

Il prodotto più conveniente in assoluto se siamo alla ricerca di un prestito per l’acquisto di un auto è il cosiddetto finanziamento a tasso zero reale. In questo caso entrambi i tassi saranno pari a zero. Questo è possibile perché si tratta di un prestito che viene spesso proposto dalla concessionaria in cui vogliamo effettuare l’acquisto. Sarà dunque quest’ultima a farsi carico delle spese relative al nostro finanziamento, pagando gli interessi dovuti alla banca.

Come richiedere un finanziamento per auto a tasso zero

Come abbiamo detto, quello dei finanziamenti a tasso zero è un prodotto che spesso ci viene offerto dalla concessionaria al momento dell’acquisto dell’auto desiderata. Perciò effettuare la richiesta sarà semplicissimo, e saremo guidati dal rivenditore stesso. Tutto quello che dovremo fare sarà dunque compilare il relativo modulo con i nostri dati personali e presentare tutta la documentazione che ci verrà richiesta.

I requisiti che solitamente vengono richiesti per ricevere un prestito a tasso zero sono gli stessi necessari per effettuare la richiesta di un prestito personale. Dunque dovremo avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni e la residenza in Italia. Per quanto riguarda le garanzie economiche, ci basterà presentare l’ultima busta paga o, in alternativa, l’ultima dichiarazione dei redditi, sulla quale la compagnia alla quale ci rivolgeremo farà le proprie valutazioni e deciderà se concedere o meno il finanziamento da noi richiesto.