Prestiti per dipendenti comune di Milano

In questo articolo daremo un’occhiata ai prestiti personali riservati ai dipendenti nella città di Milano e provincia.

Lista dei prestiti nella città di Milano

Il primo gruppo finanziario di cui parliamo è TLF Fincredit che dedica i propri finanziamenti tramite cessione del quinto ai dipendenti del comune di Milano e l’importo di tale credito viene detratto direttamente dallo stipendio del richiedente e sarà compito dell’azienda datrice di lavoro del richiedente quello di effettuare direttamente mensilmente i versamenti del piano di ammortamento invece che il cliente all’azienda finanziaria e erogatrice.
La somma massima erogabile di solito varia in base al ruolo che l’azienda privata ha per solidità e viene dunque valutata dalla società finanziaria esaminando svariati parametri tra i quali si trovano l’analisi dell’ultimo bilancio aziendale, il numero effettivo dei dipendenti assunti dall’azienda e ovviamente l’anzianità di servizio lavorativo del dipendente richiedente e il suo TFR maturato. Con TLF Fincredit anche i soggetti che sono stati segnalati nella città di Milano come cattivi pagatori o che sono stati protestati, possono richiedere un finanziamento tramite la cessione del quinto dal momento che questo è un tipo particolare di finanziamento che non prevede grandi garanzie se non la busta paga che si riceve ogni mese e dal datore di lavoro stesso il quale deve possedere i requisiti minimi che sono richiesti dalle svariate compagnie assicurative che cedono il credito nei confronti della società finanziaria.

Gruppi senza limiti nelle richieste di credito

La società Sefa appartenente al gruppo Mediocredito Busnelli richiede per erogare un prestito ai dipendenti nel comune di Milano la consegna di un documento d’identità valido, il proprio codice fiscale o tessera sanitaria, un documento di reddito ed una carta o un permesso di soggiorno nel caso in cui il richiedente sia un cittadino straniero. Con questo gruppo non ci sono dei limiti alle richieste di credito e questo vale sia per i prestiti personali che vengono richiesti da lavoratori dipendenti che hanno un contratto di tipo determinato sia per i prestiti richiesti da coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre anche se si ha un prestito in corso si ha la possibilità di poterne richiedere un altro, rimborsare il precedente e attraverso il posticipo della data di fine del piano di ammortamento, si può mantenere il costo delle rate sia invariato o far si di ottenerne altre leggermente più alte. Come in tutti i casi la faccenda per quanto riguarda un lavoratore dipendente a Milano che ha un contratto a tempo determinato si fa leggermente più difficile dal momento che la durata del contratto di finanziamento non può essere più lunga di quella del contratto di lavoro, a parte i casi di presenza di un garante.Parliamo adesso della finanziaria ISICREDIT che eroga nel comune di Milano prestiti personali ai dipendenti privati e statali e prestiti personali ai pensionati INPS che sono dedicati a coloro che hanno un’età compresa tra i 18 ed i 75 anni allo scadere del contratto di finanziamento. Questi prestiti personali per i dipendenti possono essere richiesti da chi può permettersi di rimborsare credito ricevuto senza limiti, per questo motivo i dipendenti devono necessariamente fornire le ultime due buste paga ricevute a dimostrazione di godere di un reddito continuativo, una copia della dichiarazione dei redditi mentre i pensionati dovranno portare con se i propri cedolini della pensione. Per ottenere questo tipo di finanziamento personale per dipendenti a Milano bisogna non avere delle segnalazioni nella propria storia creditizia come essere segnalati cattivi pagatori o essere stati protestati. Richiedere un preventivo è assolutamente gratuito e senza impegno e si viene ricontattati da un consulente entro 24 ore dalla richiesta.

Infine concentriamoci su Prestiter -il prestito in tempo- che eroga prestiti per dipendenti e pensionati a Milano tramite la famosa cessione del quinto ed il prestito con delega. Questi finanziamenti hanno un tasso ed una rata che rimangono fissi per tutta la durata del contratto e con essi sono incluse delle garanzie assicurative che coprono sia il rischio vita che il rischio impiego.