Prestiti veloci per pensionati Barclays

Sempre più spesso, gli italiani ricorrono a prestiti e finanziamenti per coprire le tante spese. Tra la diminuzione del potere d’acquisto delle pensioni, gli aumenti delle tasse e del costo della vita, e i sempre più servizi a pagamento della sanità pubblica, essere pensionati oggi come oggi non è più semplice come una volta.

Purtroppo tutti gli ultimi governi hanno colpito molto questa categoria di persone, e, soprattutto tra chi percepisce i redditi pensionistici più bassi, arrivare alla fine del mese è diventata una vera e propria scommessa. Ricorrere ad un prestito è la scelta più semplice, anche se spesso i lunghi tempi d’attesa non aiutano, soprattutto nelle situazioni di bisogno immediato di liquidità.

Una soluzione sono le richieste di prestito online, di media molto più rapide rispetto ai modi tradizionali di richiesta in agenzia, anche se purtroppo ad oggi, in Italia rimane molto basso il numero di pensionati che usa questo strumento, in particolare per accedere ai servizi finanziari.

Quando è possibile si può ricorrere all’aiuto di amici o parenti, ma quando ciò non è fattibile, purtroppo non ci sono molte soluzioni alle lungaggine burocratiche. Per tutti quei pensionati che invece riescono ad usare internet, anche per gestire il loro rapporto con il mondo finanziario, richiedere un prestito veloce è possibile.

PRESTITI VELOCI PER PENSIONATI BARCLAYS

barklaysUno degli istituti finanziari che offre questo tipo di prodotto, è Barclays, uno dei più grandi gruppi finanziari del mondo. Questo tipo di prestito può essere utilizzato per ristrutturare la propria abitazione, per interventi legati al risparmio energetico, per acquistare mobili, auto, moto, per finanziare i propri viaggi o per pagare gli studi dei propri nipoti, per consolidare i propri debiti sotto un unico finanziamento o per pagare le spese sanitarie.

La pratica per richiedere questo tipo di prestito è molto rapida e semplice, basta presentare un cedolino della pensione o la dichiarazione dei redditi, oltre ovviamente al proprio documento d’identità valido e al codice fiscale. Tutta la procedura può avvenire tramite internet, centralino telefonico o presso una delle tante agenzie del gruppo, cosa quest’ultima che comporta eventualmente qualche giorno in più per svolgere tutta la pratica.

Una volta accolta la richiesta da parte di Barclays, è possibile usufruire immediatamente della somma richiesta, tramite bonifico bancario, e restituire il debito tramite rate mensili addebitate direttamente sul proprio conto corrente.

Con questo prestito veloce, è possibile ottenere fino a 30.000€, con un TAN massimo del 9,5%, senza alcun tipo di costo aggiuntivo per istruttoria della pratica, commissioni di gestione, invio di documentazione varia, etc…
È possibile richiedere il prestito veloce Barclays anche da chi non possiede un conto corrente presso il gruppo, cosa che effettivamente comporta un tempo di attesa leggermente più lungo.